Sindrome del nervo pudendo

 

Utilità del trattamento chiropratico specifico nella sindrome del nervo pudendo

Sindrome del nervo pudendo: utilità del trattamento chiropratico specifico

Che cosa è la Sindrome del nervo pudendo e che problemi comporta?                                                    

‘Sempre più spesso capita  che urologi e ginecologi mi inviano pazienti perché sospettano la sindrome del nervo pudendo’, spiega il Dr Clementoni.                   .

Si tratta di pazienti che riferiscono al proprio medico sintomi che con gli esami a disposizione del medico specialista non trovano riscontro in patologie specifiche:

  • dolore, bruciore o formicolio in area anale o perianale
  • dolore, bruciore o formicolio genitale (vaginale o testicolare)
  • sensazione di corpo estraneo nel retto
  • contrazioni anali
  • bruciore nell’urinare
  • dolori durante l’atto sessuale o diminuita sensibilità
  • ridotta eccitazione sessuale

Quando si presentano uno o più di questi sintomi una visita da un chiropratico esperto può essere opportuna. Il nervo pudendo innerva gli organi genitali maschili e femminili, l'ano e il retto,  i muscoli di quest’area e il perineo. Nell’apparato maschile il plesso pudendo ha a che fare con: erezione, eiaculazione, minzione, defecazione, sensibilità del pene, dei glutei e dei genitali, sensibilità dell’area sacro-coccige

nervo pudendo

C’è chi ha chiamato questa sindrome ‘del ciclista’ perché la continua posizione seduta può portare a comprimere il nervo pudendo.

Cause della sindrome del nervo pudendo?

  • Il nervo pudendo viene compresso o intrappolato nello  spazio tra i legamenti che dall’osso sacro vanno al bacino (ligamenti sacro-tuberoso e sacro-spinoso), oppure per disfunzione dei muscoli del pavimento pelvico. A volte può trattarsi di semplice  ‘disfunzione neurologica’, senza compressione diretta del nervo.

pavimento pelmico e sui muscoli

Pavimento pelvico e suoi muscoli

I casi che che il Dr Clementoni nel corso degli anni ha avuto in trattamento più spesso riguardano persone che riferivano:

  • prolungata posizione seduta (ciclisti, spinners, impiegati);

ciclista

  • sforzi eccessivi in palestra (per esempio: Squat, vogatore, esercizi eseguiti in modo inappropriato)
  •  sedentarietà, persone che non camminano mai (con effetti negativi sui muscoli del pavimento pelvico)
  • problemi insorti dopo attività sessuale
  • con stipsi cronica (per sforzi ad andare in bagno)
  • sforzi a seguito del parto

muscolo pelvico e parto

Un chiropratico esperto è in grado di individuare e correggere con tecniche manuali specifiche e indolori le  anomalie biomeccaniche o funzionali che causano il problema.

 

Trattamento della sindrome del nervo pudendo

Spesso inizialmente il medico prescrive antiinfiammatori che in genere danno risultati insoddisfacenti e possono avere effetti collaterali soprattutto a livello gastrico. Le infiltrazioni di farmaci steroidei mostrano riduzione dei sintomi solo in un numero assai limitato di  persone e per un periodo di tempo in genere limitato. Il rischio è che il cortisone danneggi i delicati ligamenti. Ecco perché l’opzione di una visita chiropratica dovrebbe essere prioritaria. Dopo un’accurata visita si interviene con tecniche manuali chiropratiche specifiche, in genere a livello del bacino, del sacro e del coccige, in modo da riportare tutti i nervi, non solo il nervo pudendo, alla miglior funzionalità. Ristabilita la corretta funzionalità di muscoli e nervi il dolore e gli altri sintomi regrediscono fino a scomparire. E’ necessario cominciare il trattamento il più presto possibile perché in genere l’infiammazione non si risolve spontaneamente, coprire i sintomi con farmaci cronicizza il problema, e più si lascia passare il tempo più complessa diventa la soluzione.

trattamento sindrome muscolo pelvico

trattamento specifico – sindrome nervo pudendo – Dr Clementoni Andrea Chiropratico

L’uso di un cuscino ‘a ciambella’ nella fase acuta può essere un aiuto per sopportare i sintomi nell’immediato. Fare esercizi di stretching o potenziamento muscolare in presenza di dolore ha poco senso e può anche aggravare la condizione. Si valuterà l’opportunità di consigliare esercizi specifici adatti al singolo paziente una volta individuata la vera causa del problema. Non appena i sintomi regrediscono verrà consigliato quali attività sono più opportune per mantenere il benessere.

Per approfondire puoi leggere:

Dolori al coccige o all’osso sacro. Il trattamento chiropratico specifico come soluzione più sicura.

 

 

Prenota online ora!

Prenota online, in modo rapido
comodamente da casa