Ginecologia

 
cos'è?

Ginecologia

L’ambulatorio di ginecologia del Centro Medico MR offre una risposta completa alle diverse esigenze della donna in ogni fase della vita: prevenzione dei tumori dell’apparato genitale e del seno, diagnosi e terapia delle principali patologie ginecologiche, completo servizio ecografico per un monitoraggio costante e sicuro dello sviluppo fetale.

Dr. M. Galligani
Dr. A. Marchianò

ECOGRAFIA MORFOLOGICA (Ecografia del secondo trimestre, Fra la 19ª e la 23ª settimana)


In questo esame viene visualizzata e descritta l’anatomia fetale, il corretto accrescimento del feto, la sede di impianto placentare e la quantità del liquido amniotico.

In questa fase si ha la migliore visualizzazione in rapporto allo sviluppo fetale, alle sue dimensioni e alla quantità di liquido amniotico. L’ecografia di primo livello è quella che viene eseguita di routine per identificare la maggior parte dei difetti a questo stadio evolutivo. A questa può far seguito, in caso vi siano le indicazioni, un’ecografia di secondo livello, per la quale è richiesta un'altissima e specifica preparazione.

Con il termine “ecografia morfologica di 2° livello” si intende un esame eseguito da un operatore altamente qualificato, con una strumentazione di elevata tecnologia, finalizzato soprattutto alla diagnosi delle malformazioni fetali.

L'esame viene eseguito per mezzo di una sonda adatta, posizionata sull'addome. Raramente può capitare che alcuni dettagli non siano chiari, in tal caso può essere necessario completare l'esame con un’indagine ecografica transvaginale che si esegue posizionando una sottile sonda ecografica all'interno della vagina.

ECOGRAFIA TRANSVAGINALE


L'ecografia transvaginale o più semplicemente TVS (Trans-Vaginal Sonography) è una tecnica diagnostica per immagini, che indaga morfologia e stato di salute degli organi genitali interni femminili. Grazie a questo esame è quindi possibile studiare e valutare al meglio le strutture ovariche e uterine. L'ecografia transvaginale si basa sull'emissione di onde sonore ad elevata frequenza (non udibili dall'orecchio umano) da parte di una sonda inserita nella vagina; come in qualsiasi altro esame ecografico, le onde sonore emesse dall'apparecchio vengono in parte riflesse dai tessuti che incontrano, in relazione alla loro densità (fenomeno dell'eco).

Le onde sonore così riflesse sono captate dalla stessa sonda che le ha generate, ed elaborate da un calcolatore informatico, per ricostruire immagini in tempo reale delle regioni anatomiche studiate.

SCA TEST


Lo Sca-Test è lo screening ecografico e/o biochimico multiplo e computerizzato, per il calcolo del rischio fetale nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza. Questo innovativo programma ha potenzialità di calcolo molto articolate e differenziate. Esso consente di eseguire screening completi e combinati attraverso sofisticati metodi di analisi che permettono di:

  • eseguire lo screening morfobiometrico del primo trimestre di gravidanza attraverso la valutazione ecografia fino a 3 parametri biometrici (Crown-Rump Length, translucenza nucale, frequenza cardiaca fetale) e fino a 2 markers morfologici (osso nasale, rigurgito della valvola tricuspide);
  • eseguire un calcolo del rischio nel primo trimestre, limitatamente ai parametri biochimici di beta-hCG e PAPP-A misurati con metodiche ed analitiche diversificate; ese
  • lo screening morfobiometrico del secondo trimestre di gravidanza attraverso la valutazione ecografica fino a 5 parametri biometrici (diametro biparietale, femore, omero, pielectasia e plica nucale) e fino a 8 parametri morfologici associati (intestino iperecogeno, foci cardiaci, difetto interventricolare, versamento pericardico, rigurgito della valvola tricuspide, sproporzione destra/sinistra del cuore, tratti di efflusso ed anomalie strutturali);
  • eseguire un calcolo del rischio nel secondo trimestre limitatamente ai 3 parametri biochimici AFP, µE3, hCG, (TRI-TEST);
  • eseguire il calcolo COMBINATO biochimico/ biofisico del secondo trimestre di gravidanza (aggiungendo al tritest il valore dello screening ecografico del secondo trimestre); eseguire, da ultimo, il calcolo multiplo e combinato di tutte le osservazioni sopra elencate.

La visita ginecologica ha un ruolo molto importante per la salute della donna che, fin dalla giovane età, deve imparare a prendere confidenza con il proprio corpo per capire quando ci sono delle anomalie.

Per una buona prevenzione in ambito ginecologico è necessario seguire opportune norme di igiene e sane abitudini alimentari e di vita. È inoltre consigliato sottoporsi ad una visita ginecologica con frequenza annuale e, in ogni caso, tutte le volte che si presenti o si sospetti un problema ginecologico. Inoltre, indipendentemente dall'età, una visita ginecologica è consigliata nel caso in cui si riscontra:

  • un insolito dolore vaginale o pelvico
  • un'inconsueta perdita o un sanguinamento vaginale
  • rigidità pelvica o dolore al basso addome
  • dolore o gonfiore della vagina
  • ngrossamento della mammella o dell'ascella
  • raggrinzimento, rientranze o altri cambiamenti della pelle della mammella
  • capezzoli rientrati, sanguinamento o perdite dal capezzolo

Prenota online ora!

Prenota online, in modo rapido
comodamente da casa